Organista

Juean-Luc Thellin

Organista

Curriculum

Organista originario di Liegi, Jean-Luc Thellin è professore di organo presso il Conservatoire à Rayonnement Départemental di Chartres, il Conservatoire di Melun e professore di clavicembalo a Sens. Vincitore di molti concorsi internazionali, cerca di non specializzarsi in una sola epoca della storia della musica ma si dedica all’interpretazione tanto della musica antica quanto del repertorio del XX secolo, passando naturalmente attraverso l’opera di Johan Sebastian Bach e la produzione romantica. La sua versatilità gli permette di partecipare a festival internazionali quali “L’automne musical” di Spa (Belgio), il Festival international di Roquevaire (Francia), il Festival international d’Oliwa (Polonia), il Festival “Toulouse les orgues”, il Festival di Alkmaar (Paesi Bassi), Notre-Dame di Parigi (Francia), Saint Louis en l’île (Francia), il Festival d’organo di Liegi (Belgio).

Dedica una passione particolare all’opera per organo di Johan Sebastian Bach, César Franck e Maurice Duruflé, del quale ha proposto in concerto l’opera integrale alcuni anni fa. La volontà di far scoprire nei suoi aspetti più nascosti l’opera del celebre compositore di Liegi è infatti una sua priorità. Un’altra delle sue priorità è l’improvvisazione: Jean-Luc Thellin, tanto in concerto quanto nella liturgia, accorda infatti un ampio spazio all’improvvisazione, che gli permette di fare entrare in un’atmosfera di comunione l’assemblea, il pubblico e l’organista attraverso una sapiente gestione dell’emozione del momento. Del resto, grazie ai consigli di Firmin Decerf e di Thierry Escaich, ha potuto nutrirsi dell’esperienza di due dei più grandi improvvisatori dei nostri tempi.

Nel dicembre 2007, ha reso un vibrante omaggio a Louis Vierne presso la Cattedrale di Notre-Dame di Parigi improvvisando un finale di sinfonia nello stile del maestro di cui si celebrava settantesimo anniversario della scomparsa.

Nel giugno 2010, vincitore di concorso, Jean-Luc Thellin è stato nominato organista titolare dell’organo Stolz di Notre-Dame di Vincennes.
Nel 2018 inizia la registrazione integrale dell’opera per organo di Johann Sebastian Bach.